La Gomera è un’isola situata nella parte occidentale dell’arcipelago spagnolo delle Isole Canarie. La capitale dell’isola è San Sebastián de la Gomera. Amministrativamente l’isola è compresa nella provincia di Santa Cruz de Tenerife.
La Gomera, conosciuta anche con il nome di isola colombina essendo stata l’ultima terra toccata da Cristoforo Colombo nel 1492 prima della scoperta dell’America, è di origine vulcanica ma a differenza delle altre isole dell’arcipelago non presenta vulcani attivi. Gli ultimi episodi eruttivi risalgono a circa due milioni di anni fa’ e l’azione erosiva degli agenti atmosferici ha delineato il profilo attuale dell’isola cosparsa di numerosi crepacci e scogliere a picco sul mare. L’area naturale protetta di “Los Órganos” rappresenta un esempio di colonna basaltica, formata da un lento raffreddamento della lava di un antico cratere, erosa a picco sul mare. Luogo di interesse naturalistico e della biosfera è il Parco nazionale di Garajonay, dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1986 dall’UNESCO, nel quale è possibile osservare una vera e propria foresta fossile vivente; il miglior esempio di Laurisilva, foresta subtropicale che un tempo (Cenozoico) copriva buona parte dell’Europa, che oggi è ancora possibile trovare anche alle Azzorre e nell’isola di La Palma.
All’interno del parco si trova inoltre la principale cima dell’isola, il Garajonay, alto 1.487m. Nell’isola è presente un particolare linguaggio chiamato silbo gomero, costituito interamente da fischi, che veniva utilizzato in passato dai pastori per comunicare a grandi distanze, nell’ordine di alcuni chilometri. Dal 2009, esso è diventato parte dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità protetti dall’UNESCO. La Gomera ha un piccolo aeroporto nel sud dell’isola che effettua collegamenti quasi esclusivamente con le altre isole dell’arcipelago. Il principale porto dell’isola è San Sebastián de la Gomera, con traghetti per Santa Cruz de la Palma (su La Palma), Los Cristianos (su Tenerife) e Puerto de la Estaca (su El Hierro). Ogni cinque anni si celebra la Bajada della Vergine di Guadalupe (patrona dell’isola di La Gomera) dal suo santuario in Puntallana alla capitale, San Sebastián de La Gomera. Lei viene trasportato in barca fino alla spiaggia di San Sebastián. La festa annuale della Vergine si celebra la domenica seguente il primo lunedì di ottobre.
Un’ altra importante celebrazione dell ‘isola è il carnevale. Il Parco Nazionale di Garajonay, un gioiello del patrimonio naturale delle Canarie, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1986. E ‘uno dei segreti meglio custoditi delle isole, la foresta di “El Cedro” vera reliquia del Terziario e di riferimento mondiale nella conservazione della foresta di alloro. Grazie all’azione del mare di nubi (pioggia orizzontale) la vegetazione è molto fitta e riesce a trovare faille, erica, alloro e felci, oltre ad essere ricca di percorsi di viaggiare e vedere di prima mano i pro ei contro di questa antica foresta.
La Gomera dispone di 16 aree naturali protette, oltre al Parco Nazionale di Garajonay, che rappresenta il 33,3% della superficie totale dell’isola.
Ci sono molte specie endemiche dell’isola nel livello di flora e fauna, mettendo in evidenza la lucertola gigante di La Gomera, una delle specie più minacciate del pianeta ed è attualmente in fase di recupero.

A CURA FOTOGRAFICA E REDAZIONALE DI LUIGI PROSPERI ( dati tecnici da Wikipedia )

2 commenti
  1. Gaetano
    Gaetano dice:

    Dalle foto si vede che è un’isola splendida e che vi debbo dire per ora godetevela voi io nei primi del 2017 faccio domanda di pensione e spero che per gli inizi del 2018 sto in pensione allora il tempo per sbrigare tutte le pratiche per un saluto a parenti amici dall’Italia e a presto per sempre a tenerife

    • Patrizio Amici
      Patrizio Amici dice:

      Ciao Gaetano, per tutti noi che ce ne siamo innamorati e ne abbiamo fatto la propria casa, posso dirti che si, è un isola splendida, ma a tutti coloro che vorrebbero trasferirsi diciamo la stessa cosa: prima di tutto venire per una vacanza lunga e se scatta l’amore allora dopo è una strada in discesa.
      Da pensionato, quando hai trovato il luogo ideale si vive veramente bene, (clima, vegetazione, presenza di persone cambiano molto da zona a zona).
      Un caro saluto, facci sapere quando verrai.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento