Ormai giocano tutti a Burraco. Se non lo impari e non ti siedi anche tu al tavolo verde, sei considerato un anormale. Lo giocano tutti, donne e uomini, vecchi e ragazzi .
Anche gli incalliti amatori dei vecchi giochi tradizionali si sono convertiti al Burraco. Ho notizie che anche il Santo Padre lo gioca, ma il fatto è tenuto segreto all’interno della Santa Sede. Non perché sia giudicato disdicevole in sé , ma perché si dice che quando gioca si incaina da pazzi e inveisce contro gli avversari – i cardinali – e li insulta , usando un linguaggio volgare e scurrile , o – se volete- decisamente vivace ( da indiscrezioni che mi sono pervenute , volano in quelle sedute anche battute blasfeme e- si dice – qualche bestemmia.)
Gioca a Burraco anche la Regina Elisabetta di Inghilterra , ma lei vuole al tavolo solo i suoi cani . Naturalmente li straccia , perché loro sono dei cani.
Gioca a Burraco il nostro Premier , con almeno trenta giocatrici e ha introdotto la variazione dello strip burraco. Cercate di non imitarlo, se non avete al tavolo avvenenti giovinette!
Io ho resistito molto prima di capitolare , perché non sono portato al gioco delle carte e non ricordo praticamente nulla delle mani giocate Non riesco ad interessarmi dello svolgimento del gioco . E poi debbo dire francamente che mi si attorcigliano … le budella , se mi vincono delle persone che nella vita non fanno altro che giocare alle carte!
Ho cominciato a imparare a giocare con persone caritatevoli e pazienti che mi hanno sopportato. Poi ho letto qualche manuale o raccolta di regole . Infine mi sono imbattuto nell’articolo scritto da V.Presidente della Associazione del Burraco ( che riporto di seguito ) e che mi ha folgorato, come Paolo sulla via di Damasco.
Allora mi sono detto : vai col burraco anche tu !
Luigi Prosperi

A cura redazionale e fotografica di Luigi Prosperi.-

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento